SPEDIZIONI GRATUITE 24/48H

per ordini superiori a 299€+IVA.

RESO FACILE

14 giorni per decidere.

ORDINI TELEFONICI

Lun-Ven 011-4038962.

PAGAMENTO SICURO

Protezione con crittografia SSL.

0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Tendenze della ristorazione nel 2019

Il 2019 sarà con molta probabilità un anno di svolta nel rapporto tra gli italiani ed il cibo, con il consolidarsi di una serie di tendenze già in atto negli ultimi anni: scelta di prodotti freschi ed a km 0, maggiore attenzione al consumo di zuccheri e grassi, riduzione del consumo di carne e pesce a vantaggio di piatti vegetariani, vegani ed adatti alle intolleranze alimentari e riduzione degli sprechi di cibo e materiali usa e getta.

I clienti nel 2019 saranno sempre più alla ricerca di esperienze più che di beni o servizi, i ristoranti dovranno garantire una vera e propria esperienza gastronomica, rivoluzionando il proprio menù e dimenticando il classico pasto frugale e standardizzato. Il marketing esperienziale genererà una sempre maggior diffusione di formati originali come le cene narrative, l’esperienza culinaria multisensoriale o i ristoranti pop-up permanenti.

 

Meno carne e più verdure

Circa 1 italiano su 4 nello scorso anno ha ridotto il consumo di carne, mentre 1 su 6 ha diminuito quello di pesce, un trend in continuo aumento che rischia di portare ad un graduale abbandono della tradizionale dieta mediterranea nel nostro paese. Una delle cause di tale trasformazione è sicuramente l'aumento del divario tra le famiglie benestanti e quelle a basso reddito, che rinunciano quindi a consumare questi cibi più per motivi economici che culturali.

I regimi alimentari basati sui soli vegetali, andranno ad influenzare sempre più le scelte dei ristoranti nella composizione dei menù e delle offerte da sottoporre ai propri clienti. La crescita del veganismo, insieme al diffondersi delle cosiddette “free-from” (lactose free, meat free, gluten free ecc.), stanno stravolgendo il mercato dell'enogastronomia italiana, anche nel beverage con i vino vegani.

Prodotti bio ed a km 0

Una tendenza che nel 2019 continuerà a crescere è quella relativa al consumo di prodotti naturali, green e biologici, che da pratica di nicchia si sta pian piano diffondendo in moltissime tavole di fascia medio alta. Le richieste dei consumatori si faranno ancor più esigenti in quanto a qualità e peculiarità del cibo, spingendo ormai quasi tutti i ristoratori italiani a portare in tavola i prodotti del proprio territorio, compiendo una scelta di qualità e salute, ma anche di etica. La tendenza è quella di esprimere la propria filosofia culinaria ed il proprio stile di vita attraverso un menù che garantisca cibi sempre freschi e sicuri, che sostenga l'economia del proprio territorio e che possa incontrare i gusti e gli interessi dei nuovi clienti del 2019.

I cuochi rivolgono i loro interessi sempre più verso il benessere dei propri clienti e di chi lavora nella catena del food, con un occhio di riguardo per i piccoli produttori e allevatori che garantiscono ingredienti sempre freschi, sani ed a km zero. L'intero panorama della cucina italiana, dai ristoranti dei noti chef stellati fino alle osterie ed allo street food, cercheranno di valorizzazre e promuovere maggiormente i piatti semplici e genuini, perseguendo la strada della qualità del cibo e del rispetto dell'ambiente.

 

Caffè, gelato ed altri must...

L'Italia è da sempre la patria del caffè, ed anche nel 2019 continuerà la crescita di un mercato in rapida evoluzione, sia nelle preferenze dei consumatori che nella modalità di degustazione. Le cialde hanno completamente rivoluzionato il mercato del caffè fatto in casa, mentre le nuove modalità di estrazione del caffè come il dripper, l’aero press o la cold brew stanno prendendo sempre più piede. Nelle caffetterie, bar o ristoranti invece, i clienti sono sempre più attenti alle origini della materia prima e ricercano caffè biologici e monorigine, altri amano invece sperimentare miscele sempre nuove.

Un altro mercato in continua espansione sarà sicuramente quello del gelato, non legato e vincolato più soltanto a bar e pasticcerie, ma con una sempre più costante diffusione anche in molti hotel e ristoranti che integrano gelati artigianali e di qualità nella propria offerta. Crescerà ancora di più nei clienti la voglia di prodotti alternativi, privi di latte e derivati, senza glutine o addirittura vegani, non si potrà più offrire la classica selezione dei classici gelati al cioccolato, panna o fragola.

La mise en place

La tavola è il centro di qualsiasi locale e la mise en place è l'arma più importante nelle mani di un ristoratore per conquistare i propri clienti. E' essenziale pensare e realizzare una tavola il più possibile originale, che sappia raccontare il proprio stile e la propria idea di cucina. Il primo impatto è quello che conta, i clienti devono stupirsi ed aver voglia di entrare nel tuo locale, essere al passo coi tempi è fondamentale per ritagliarsi il proprio spazio in una giungla di osterie, piole, ristoranti e locali all'avanguardia.

Le nuove tendenze in cucina nel 2019 riguarderanno in primis il colore, con un ritorno alla ribalta del corallo, scelto da Pantone come colore dell’anno. Non vanno però dimenticati anche colori caldi come il rosso, l'arancione o il giallo, ed altri di tendenza quali il denime ed il carta da zucchero, per apparecchiare la propria tavola con creatività e stile. Per quanto riguarda la mise en place, le posate abbracceranno sempre più lo stile revival, completamente dorate o con manici in legno, mentre piatti e bicchieri saranno sempre più originali ed appariscenti, con fantasie di ogni tipo, figure geometriche, pois o addirittura pizzi. La tovaglia verrà sempre più lasciata in disparte, soprattutto nei locali più giovani e moderni, quelli che preferiscono il "nude look" del tavolo e lo compensano con tovagliette usa e getta o sottopiatti eccentrici e cool.  Non va dimenticata la funzionalità di una tavola e delle sue stoviglie, la praticità e l'eleganza devono viaggiare insieme per non rendere spiacevole un'esperienza di gusto che deve invece coccolare i clienti durante tutta la sua durata.

Occhio ai social!

Una delle ultime tendenze in cucina nel 2019 da analizzare è sicuramente quella relativa al cambiamento del rapporto tra la cucina stessa ed il cibo. Instagram e le altre app di condivisione fotografica hanno reso dei semplici piatti o dei normalissimi locali, dei veri e proprie icone di stile. Nel 2019 i ristoratori saranno sempre più attenti all'impatto dei propri locali all'interno dei social media, crearsi una web reputation sarà più importante di qualsiasi altra pubblicità. L'estetica dei cibi, l'impiattamento e l’attenzione ai dettagli saranno sempre più centrali nella predisposizione di un menù che possa stupire e incuriosire i clienti in sala ma anche e soprattutto i followers a distanza.

 

Se volete rimanere sempre aggiornati su tutte le novità, seguiteci sulla pagina Facebook di Horeca Atelier.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER